12-ottobre-1810

Il 12 ottobre 1810, nasce l’Oktoberfest

Il 12 ottobre 1810 nasce l’Oktoberfest. Tutto inizia con un matrimonio: quello tra il principe Ludwig di Baviera e Teresa di Sassonia–Hildburghausen. Per le loro nozze si organizzarono cinque giorni di festeggiamenti a suon di musica, balli, parate militari e soprattutto della buona tavola.

Ai festeggiamenti nuziali furono invitati a partecipare anche tutti i cittadini di Monaco. Tali festeggiamenti si svolsero in un prato della città che da allora per volere del principe venne appunto rinominato Theresienwiese o prato di Teresa. La festa si concluse con una corsa di cavalli alla presenza della famiglia reale.

Dato il successo che questa manifestazione ebbe tra i cittadini si decise di ripetere la celebrazione ogni anno. Era nata l’Oktoberfest, ma non come la conosciamo noi, infatti nel corso dei decenni ha subìto una grande evoluzione!

Nel 1826, durante il regno di re Ludwig I l’Oktoberfest si è conclusa con un grande spettacolo pirotecnico. “Questo spettacolo  mi ha dato una grande emozione” annunciò Re Ludwig esprimendo il suo apprezzamento “È la prima volta che ne vedo uno, ed è per questo che non lo dimenticherò mai.”

Il 1835, anno del 25 anniversario dell’Oktoberfest, che coincideva con le nozze d’argento del monarca, ha visto una nuova tradizione aggiungersi ai festeggiamenti. Una sfilata colossale con 86 carri trainati da cavalli magnificamente addobbati carichi di persone splendidamente vestite ad evidenziare la portata dell’evento.   Esso ha visto anche una gara di tiro con  fucilieri e balestrieri.

L’Oktoberfest del 1865 si concluse con scontri di piazza, che hanno richiesto l’intervento delle forze militari per sedare la folla. Dopo questi avvenimenti vennero istituite delle norme per la limitazione del consumo di birra.

La Marzenbier, la tradizionale birra dell’Oktoberfest, è stata servita durante l’evento del 1872 dalla Spatenbräu sotto il nome Wies’n-Maerzen. Era una birra scura e più forte di quanto fino a quel momento era presente ed occorreva pagare un prezzo più elevato per averla.     

Tradizionalmente fu prodotta a marzo perché era proibito produrre birra deperibile durante i mesi estivi. Spaten la commercializza ancora oggi sotto il nome di Ur-Marzen, che significa “originale” Marzen.