16-dicembre-2007

Il 16 dicembre 2007; il Milan vince il mondiale per club

Il 16 dicembre 2007 il Milan, battendo il Boca Juniors, sale sul tetto del mondo. A Yokohama, in Giappone, i rossoneri vendicano il ko del 2003 e battono il Boca Juniors.

I rossoneri, guidati da Carlo Ancelotti, chiudono un ciclo meraviglioso iniziano quattro anni prima. Grazie al trionfo di Atene in Champions League, infatti, il Diavolo si guadagna il pass per la Coppa del Mondo per club, erede della Coppa Intercontinentale.

Il nuovo torneo organizzato dalla Fifa ha allargato la partecipazione finale a tutte le vincitrici dei rispettivi tornei continentali, oltre al campione nazionale del Paese ospitante. Così, il Milan ha affrontato in semifinale i giapponesi degli Urawa Reds, campioni asiatici: il gol vittoria è giunto soltanto nella ripresa a opera di Seedorf, su assist di Kakà.

Il match è fin dalle prime battute molto combattuto. Il primo a colpire è il solito Inzaghi, lesto a mettere in rete un tiro-cross di Kakà. Immediato il pareggio argentino con il colpo di testa di Palacio. A inizio ripresa il Milan segna ancora con Nesta, sugli sviluppi di un calcio di punizione.

Il tris all’ora di gioco di Kakà al termine di un’azione personale allunga il divario che diventa incolmabile al 71′ quando Inzaghi segna la doppietta personale. La rete di Ledesma nel finale serve solo per il tabellino. Il Milan è campione del mondo per la quarta volta nella storia!.