21-dicembre-1937

Il 21 dicembre 1937; il primo lungometraggio Disney: Biancaneve e i sette nani

Il 21 dicembre 1937 veniva presentato al Cathay Circle Theatre di Hollywood “Biancaneve e i sette nani”, il primo lungometraggio animato Disney, che entrò nella storia dei cartoni animati e valse un Oscar onorario a Walt Disney.

Adattamento della fiaba dei Fratelli Grimm con titolo originale inglese “Snow White and the Seven Dwarfs”, fu presentato al Cathay Circle Theatre di Hollywood il 21 dicembre 1937.

Biancaneve e i sette nani fu campione di incassi, otto milioni di dollari in tutto il mondo) e venne definito dal grande Sergej Ėjzenštejn “Il più grande film d’animazione di tutti i tempi”.     

Ancora oggi la storia di Biancaneve incarna l’epopea dell’animazione della Walt Disney Signature Collection ed è il primo lungometraggio animato a potersi fregiare del titolo di “Classico Disney” secondo i canoni ufficiali.

Fu un cartone animato da record dei primati: il primo lungometraggio in rodovetro (realizzato su un foglio acetato sul quale in seguito venivano stampati i disegni dell’animatore) della storia del cinema; il primo film d’animazione prodotto negli Stati Uniti d’America; il primo a essere girato completamente a colori e naturalmente il primo lungometraggio animato prodotto dalla Walt Disney Productions.

I lavori per la produzione di Biancaneve e i sette nani ebbero inizio il 9 agosto 1934 quando il redattore Richard Creedon compilò ventuno pagine di appunti intitolate “Suggerimenti per Biancaneve”.

Nel dossier erano codificate alcune indicazioni su come configurare i personaggi principali, nonché le situazioni funzionali alla storia.