22-agosto-2009

Il 22 agosto 2009, vincita record al Superenalotto

Il 22 agosto 2009 a Bagnone, un paesino in provincia di Massa – Carrara, viene realizzata, con una schedina da 2 euro, la vincita record di circa 148 milioni.

Nel paesino di Bagnone ci sono duemila abitanti: uno è diventato milionario giocando una schedina al Superenalotto, e tutti sanno chi è. Secondo la voce che gira in paese, riferita da un muratore, si tratta di un uomo di 47 anni, è italiano ed è un paesano.

Ha giocato il biglietto da due euro, pre-compilato, venerdì sera alle 18 nell’unico bar del paese dove è possibile farlo: il bar Biffi in piazza Roma. “Lo hanno anche visto entrare, giocare e uscire”, ha detto il muratore.

Mister 6” si è aggiudicato quasi 148 milioni centrando il jackpot più alto della storia in Europa e il secondo in assoluto dopo il Powerball americano.

Davanti al bar, che è proprio nel centro del paese, in un istante si è radunata tanta gente e sono state stappate alcune bottiglie di spumante. Qualcuno, però, si è lamentato chiedendo di abbassare la voce e di rimettere la tv sulla partita del Milan. 

Il vincitore per il momento non si è ancora fatto vivo”, ha commentato la signora Campini, titolare del bar Biffi di Bagnone dove è stato giocato il biglietto vincente.  “La speranza, ovviamente, è che lo faccia. Sicuramente, almeno questa è la mia convinzione, chi ha vinto è uno del posto, la nostra non è una zona di passaggio”.

Poi la titolare del bar ricevitoria conclude: “Mamma mia che emozione, ci stanno chiamando al telefono tutti i giornalisti d’Italia. Questa serata la ricorderò a lungo…”.