24-dicembre-1968

Il 24 dicembre 1968; l‘equipaggio dell’Apollo 8 entra in orbita attorno alla Luna

Il 24 dicembre 1968 l’ equipaggio dell’Apollo 8, composto dal comandante Frank Borman, dal pilota del modulo di comando James Lovell e dal pilota del modulo lunare William Anders, legge i primi 10 versi della Genesi , in orbita intorno alla Luna.

Nel corso della nona orbita intorno alla Luna, Borman presentò l’equipaggio e ognuno di essi fornì la propria impressione sulla superficie lunare e su come fosse orbitare attorno alla Luna.

Borman la descrisse come “una vasta, solitaria, ostile distesa di nulla”. Poi, dopo aver parlato di quello che stavano sorvolando, Anders annunciò che l’equipaggio avrebbe rivolto un messaggio a coloro che erano sulla Terra e ognuno di loro lesse una parte dalla storia della creazione contenuta nel libro della Genesi.

Borman terminò la trasmissione augurando un Buon Natale a tutti sulla Terra con queste parole: “E dall’equipaggio dell’Apollo 8, chiudiamo dicendo “Buona notte, buona fortuna, un Buon Natale e Dio benedica tutti voi, tutti voi sulla buona Terra”.

L’Apollo 8 fu la seconda missione con equipaggio del programma spaziale statunitense Apollo. La navicella venne lanciata il 21 dicembre 1968 e divenne la prima con a bordo degli uomini a lasciare l’orbita della Terra, a raggiungere la Luna, ad orbitare intorno a essa e tornare in sicurezza sulla Terra.

I tre astronauti membri dell’equipaggio divennero pertanto i primi esseri umani a uscire dalla gravità terrestre, a osservare la Terra nella sua interezza, a entrare nel campo gravitazionale di un corpo celeste diverso dalla Terra (la Luna), a vedere con i propri occhi il lato nascosto della Luna, a essere testimoni di un’alba terrestre e a rientrare nel campo gravitazionale terrestre.