26-agosto-1978

Il 26 agosto 1978; Albino Luciani viene eletto Papa

Il 26 agosto 1978 Albino Luciani, patriarca di Venezia, viene eletto Papa e prende il nome di Giovanni Paolo I. L’elezione venne annunciata dal cardinale protodiacono Pericle Felici. Fu il primo nella storia della Chiesa a scegliere due nomi per onorare i papi che l’avevano preceduto: Paolo VI e Giovanni XXIII.

Il conclave durò solo un giorno e Luciani fu eletto con la quasi unanimità, come affermò lui stesso. Una folla di fedeli, tutti riuniti in piazza San Pietro, stavano aspettando in gloria la famosa fumata bianca, ma con loro grande sorpresa il comignolo mostrò il colore grigio scuro segnale di non elezione. In realtà il Papa era stato eletto e solo qualche minuto dopo il cardinale Pericle Felici, dalla loggia centrale di San Pietro, lesse: “Habemus Papam

Papa Albino Luciani fu il primo a non usare nei discorsi il pluralis maiestatis, ma si rivolgeva ai fedeli in prima persona. Ricordato come un uomo semplice, colto e molto devoto, fu da sempre contrario al divorzio, ma con un’apertura alla contraccezione e alla maternità responsabile.

Il suo pontificato fu tra i più brevi nella storia della Chiesa cattolica: la sua morte avvenne dopo soli 33 giorni dalla sua elezione al soglio di Pietro. Morì, tra il 28 a e il 29 settembre 1978, a causa di un infarto nel suo appartamento privato.

Fu l’ultimo papa italiano della storia fino ad oggi. Sulla sua morte sono proliferate numerose teorie dall’assassinio per cause politiche all’avvelenamento. 

Viene ricordato con gli affettuosi appellativi di “Papa del Sorriso” e “Sorriso di Dio. Il TIME e altri settimanali anglosassoni lo chiamarono The September Pope, “Il Papa di Settembre”. A lui è stato dedicato un museo, situato nella canonica del suo paese natale Canale d’Agordo.