28-agosto-1963

Il 28 agosto 1963, Martin Luter king pronuncia il discorso “I have a dream

Era il 28 agosto 1963 quando Martin Luther King, davanti ad un’enorme folla a conclusione della manifestazione di protesta per i diritti civili ed economici per gli afroamericani, denominata “Marcia su Washington per il lavoro e la libertà”, pronunciava il suo famoso discorso “I have dream”.

Parole scolpite nella storia degli Stati Uniti d’America e della lotta per i diritti dei neri, che furono pronunciate dal pastore Martin Luther King davanti a una folla di 250mila persone, raccolta al Lincoln Memorial di Washington.

L’evento chiuse la “marcia per il lavoro e la libertà” organizzata in protesta contro la mancata approvazione al Congresso, da parte degli Stati del Sud, di un provvedimento, firmato dal Presidente Kennedy, che sanciva la parità di diritti tra bianchi e neri d’America.

Il celebre discorso dell’I have a dream» valse a King il Nobel per la Pace nel 1964.

Fu il coronamento di un percorso di sensibilizzazione dell’opinione pubblica iniziato dieci anni prima, con l’affermazione della teoria della nonviolenza, insegnata agli studenti delle università statunitensi e propugnata in contrapposizione alle posizioni più oltranziste del movimento, come quelle di Malcom X.