28-dicembre-1869

Il 28 dicembre 1869, venne brevettata la gomma da masticare

Il 28 Dicembre 1869, , un dentista dell’Ohio, registrò il brevetto per tradurre in realtà la prima vera gomma americana. Ebbene si fu proprio un dentista, che il 28 Dicembre del 1869 registrò a nome suo, il “Chewing-Gum” o “Gomma Americana“, quel prodotto che ha attraversato i secoli e le più svariate avversità per arrivare fino a noi.

In realtà  William Finley Semple aveva depositato a nome suo il lavoro cheventi anni prima un altro aveva inventato. Infatti il primo a metterla in commercio fuJohn B. Curtis, che nel 1848 creò la”State of Maine Pure Spruce Gum“,dove spruce è l’abete rosso.

Curtis non si limitò a produrre il chewing-gum, ma andò di città in città per venderlo. L’impresa ebbe successo e la Curtis & Son Chewing-gum Company divenne una fabbrica all’avanguardia per la sua epoca, con macchinari tecnologici costruiti per l’occasione e la ricetta per la fabbricazione delle gomme da masticare rimasta a lungo segreta.

Ma Curtis non brevettò mai la propria invenzione, come fece invece William Finley che di mestiere faceva ildentista nell’Ohio.

Nelbrevetto n° 98.304si legge che l’invenzione consisteva nel mescolare alla gomma altre sostanze si parla di gesso e carbone,che rendessero il prodotto un “agreeable chewing-gum”, ma soprattutto gli permettessero di svolgere il “purpose of a dentifrice” le funzioni di dentifricio.

Semple riconosceva al chewing-gum la funzione pratica di pulire i denti e, al contempo, aiutare i pazienti con problemi di masticazione. Per il sapore non proprio gradevole, nonostante le numerose sperimentazioni, il prodotto non fu però mai messo in vendita. 

Il primo a produrre e a vendere industrialmente i chewing-gum brevettati da Semple fu Thomas Adams, scienziato e fotografo, nonché segretario del leader messicano esiliato Antonio López de Santa Anna.

Questi, ritiratosi in New Jersey, aveva portato con sé grandi quantità di “chicle”; aveva tentato in un primo momento di vulcanizzare la resina per farne gomme per le auto, ma poiché il risultato non era stato all’altezza delle sue aspettative aveva deciso di ripiegare sulle gomme da masticare.