30-settembre-1982

Il 30 settembre 1982: debutta negli USA la popolare serie TV Cheers

Il 30 settembre 1982, per poi concludersi nel 1993, iniziavano le 11 famosissime stagioni di Cheers. Tutto ruota attorno al banco di un bar di quartiere di Boston, tra storie d’amore, amicizia e temi fino a quel momento poco trattati come l’omosessualità e le dipendenze.

Dai protagonisti, alla trama, fino ai riconoscimenti: ecco alcune curiosità. Sam, un ex lanciatore dei Red Sox, è il proprietario di Cheers, il bar di Boston attorno a cui ruotano tutte le vicende dei protagonisti.

Diane è una ragazza intelligente che è finita a fare la cameriera nel locale dopo che il suo fidanzato l’ha lasciata. Sam e Diane non fanno altro che litigare, ma presto sotto queste ‘maschere’ verranno a galla i loro sentimenti. Fra i due inizierà quindi una storia d’amore travagliata, con continui tira e molla che si protrarranno lungo tutto l’arco della sitcom.

Nel cast di Cheers sono apparsi, tra gli altri, Ted Danson nei panni del proprietario, Sam Malone; Woody Harrelson nei panni di Woody Boyd, un barista non molto capace; e Kirstie Alley, nei panni di Rebecca Howe, manager prima e cameriera dopo del Cheers. A interpretare Diane è stata invece Shelley Lee Long.

All’interno della serie sono poi entrate in scena, come special guest star, personalità del mondo dello sport (giocatori dei Red Sox di Boston), della politica, della televisione e della musica.

Cheers ha ottenuto 181 candidature, di cui 117 per gli Emmy, vincendo 77 premi. È stata considerata dalla critica, a più riprese, come una delle più belle e meglio riuscite sitcom di tutti i tempi.

Cheers nel corso degli anni è stata omaggiata in diversi spettacoli tv tra cui I Simpson, Scrubs How I met your mother. Ha poi avuto due spin-off: il primo non ha avuto successo, ma il secondo sì. Si chiama Frasier ed è una sitcom creata sul personaggio di Frasier Crane, interpretato da Kelsey Grammer. Il successo fu tale che andò avanti per 11 stagioni.