8-agosto-1969

L’8 agosto 1969, i Beatles scattano la celebre foto sulle strisce di Abbey Road

L’8 agosto 1969 i Beatles realizzarono la foto, ormai leggendaria, sulle strisce pedonali di Abbey Road. Dietro l’obbiettivo c’era il fotografo Iain Macmillan, che molto probabilmente non sapeva che quello scatto sarebbe diventato iconico.

Ecco cosa accadde. I Beatles stavano vivendo una profonda crisi interna. i rapporti tra loro non erano più solidi come un tempo. Ma era necessario realizzare l’immagine per la copertina dell’album intitolato appunto “Abbey Road“.

Così, McMillan pose la band in fila, sulle strisce pedonali di Abbey Road, proprio davanti agli studi di registrazione dove lavoravano i Beatles. La polizia fermò il traffico e iniziò il servizio fotografico. 

La foto scelta fu la quinta del servizio fotografico. L’album si distinse perché la copertina non riporta né il nome della band, né il titolo (che sono stati stampati sul retro).

Ma non è l’unica particolarità: quello scatto alimentò anche la leggenda della morte di Paul McCartney. Il motivo? perché Paul non porta le scarpe (e in Gran Bretagna i defunti si seppelliscono a piedi nudi).

Così, secondo questa teoria, John Lennon, che apre la fila, sarebbe un sacerdote o un angelo, Ringo un addetto delle onoranze funebri e George Harrison un becchino.

E non solo: la targa della macchina parcheggiata a sinistra riporta la scritta LMW 281F, che secondo questa teoria starebbe a significare Linda McCartney Weeps (Linda McCartney piange) e il numero 28 sarebbe l’età che la momento aveva McCartney.