9-settembre-1975

Il 9 settembre 1975, viene lanciata la sonda Viking 2

Il 9 settembre 1975 viene lanciata la sonda Viking 2, la seconda missione del Programma Viking. Consisteva in un lancio di un set composto da un orbitere un lander, molto simili a quelli usati per Viking 1. 

La Viking 2 viene lanciata utilizzando un razzo Centaur di livello superiore Titan III . Dopo un viaggio di 333 giorni su Marte , la parte orbitale della sonda ha iniziato a trasmettere immagini del pianeta ancor prima che entrasse in orbita.

Questo inserimento è avvenuto il 7 agosto 1976. L’ apoapsi era di 33.000  km e il periasse di 1.500  km , con un giro di 24,6 ore. Un primo trasferimento orbitale è stato rapidamente effettuato su un periasse di 1.499  km , un periodo orbitale di 27,3 ore e un’inclinazione di 55,2  gradi per consentire l’osservazione del sito di atterraggio del modulo Viking 2 Lander .

Le missioni Viking sono state infatti progettate in modo che il modulo orbiter restituisse le viste del sito marziano di destinazione, prima del rilascio del lander.

Questo primo trasferimento nell’orbita di ispezione è avvenuto il 9 agosto. Sono iniziate le riprese del sito e la zona di atterraggio finale è stata convalidata utilizzando sia le immagini di Viking 2 che quelle scattate dall’orbiter della missione Viking 1 .

La maggior parte della missione Viking 2 era identica a quella di Viking 1 . Entrambe le navi avevano la stessa attrezzatura. Viking 2 differiva da Viking 1, tuttavia, in quanto il suo sismografo funzionava e registrava i terremoti, mentre il sismografo di Viking 1 non riuscì mai. Come Viking 1Viking 2 si è avvicinato ai satelliti di Marte , ma si è concentrato su Deimos .

 

.