san-giovanni-bosco

Al San Giovanni Bosco è stato dimesso l’ultimo paziente Covid

Nel contesto epidemiologico in progressivo e deciso miglioramento, anche l’ultimo paziente Covid è stato dimesso dal San Giovanni Bosco. Presto potrà tornare prestissimo alla sua normale attività di supporto alla rete dell’emergenza urgenza come Dea di I livello. E’ quanto si legge in una nota dell’Asl Napoli 1.

Verdoliva: ora restituirlo alla città nelle sue normali funzioni

Il San Giovanni Bosco, grazie all’impegno e alla professionalità di tutto il nostro personale, è stato un presidio molto importante per consentire di reggere all’onda d’urto del virus nei momenti più difficili”, spiega il direttore generale Ciro Verdoliva. “Ora però è giusto che il presidio venga restituito alla città nel contesto della sua normale attività assistenziale” .

Un passaggio non solo fortemente simbolico. L’ospedale potrà tornare in breve tempo ad erogare servizi essenziali in un’area critica della città nell’ambito della rete emergenza-urgenza.   

L’ASL Napoli 1 Centro ha già programmato la completa sanificazione dei reparti e una disinfezione straordinaria di tutti i locali finalizzata a ripristinare, a far data dal 14 giugno 2021, l’attività di Dea I livello e l’attivazione del Pronto Soccorso al massimo entro il 21 giugno 2021.

(ANSA)