dal-barocco-al-jazz

XX Festival dal Barocco al Jazz 2022

Ad Anacapri, dal 5 al 9 agosto, XX Festival dal Barocco al Jazz, cinque appuntamenti sulla terrazza dell’Hotel Caesar Augustus. Anteprima d’eccezione il 3 agosto con I Virtuosi di Sansevero. E per la sua ventesima edizione la rassegna approda anche a Ischia e Procida. ​Si accendono le luci sulla XX edizione del Festival dal Barocco al Jazz organizzato dalla Fondazione F.M. Napolitano in collaborazione con il Comune di Anacapri, e curato nell’ideazione e nella direzione artistica da Maria Sbeglia.

Proprio Anacapri, dal 5 al 9 agosto 2022, sarà la suggestiva cornice dei sei appuntamenti dal vivo che festeggiano il ventennale della rassegna.

Si parte con un’anteprima d’eccezione mercoledì 3 agosto, ore 20:30, alla Chiesa di Santa Sofia di Anacapri, con “l Virtuosi di Sansevero”. L’ensemble cameristico, fondato nel 2017 da Riccardo Zamuner e residente per tutta la durata del festival, troverà impegnati, oltre allo stesso Zamuner, Vincenzo Meriani (violino), Ivos Margoni (violino), Andrea De Martino (viola) e Ludovica Rana (violoncello), ed accompagnerà gli ospiti Luigi Piovano (violoncello), Grazia Raimondi (violino) e Francesco Fiore (viola).

Il programma vivacissimo della serata vedrà l’esecuzione di due capolavori del repertorio cameristico: il “Souvenir de Florence Op. 70” di Tchaikovsky, unico sestetto firmato dal compositore russo, e l’Ottetto per archi Op. 20 di Mendelssohn-Bartholdy, una delle più notevoli opere giovanili del compositore tedesco.

Venerdì 5 agosto, sull’incantevole terrazza dell’Hotel Caesar Augustus, andrà in scena Coffee Hour, il consueto appuntamento dedicato allo sponsor Kimbo: una degustazione di caffè accompagnerà Dino Falconio per la presentazione del suo ultimo libro, “Il sangue di Caravaggio”, un appassionante romanzo storico edito da SEM che allerte pittorica del maestro intreccia vorticose scene ambientate tra Capri, Napoli e Malta. Dialogherà con l’autore il prof. Massimo Lo Iacono.

Si prosegue, sempre sulla terrazza, sabato 6 agosto, ore 20, con “Seasons and Mid-Seasons”, un concerto vivaldiano in cui “I Virtuosi di Sansevero”, affiancati da Lorenzo Traverso al clavicembalo, accompagneranno l’eccezionale violinista di origini armene Sonig Tchakerian e il sassofonista e compositore Pietro Tonolo. Il duo presenterà al pubblico una reinterpretazione tanto moderna quanto affascinante delle intramontabili Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi arricchita da tre intermezzi (le mezze stagioni del titolo, appunto) composti dallo stesso Tonolo.

Domenica 7 agosto, ore 20, “I Virtuosi di Sansevero” accompagneranno Antonio Tinelli in un inedito spettacolo dal titolo “Il cinema e il clarinetto”. Dalle liriche melodie di Ennio Morricone agli standard di George Gershwin passando per i temi di Nino Rota e John Williams, il noto clarinettista svizzero offrirà un suggestivo repertorio di musiche per film arrangiate da Michele Mangani e Walter Farina.

Evento imperdibile lunedì 8 agosto, alle ore 20, con Enzo Gragnaniello in trio. Il cantautore partenopeo, una delle voci più autentiche del panorama contemporaneo, affiancato da Erasmo Petrigna (violoncello) e Piero Gallo (mandolina), regalerà alla platea dell’Hotel Caesar Augustus un concerto intimo e appassionato, in cui presenterà, oltre ai grandi successi di sempre, i brani del suo ultimo lavoro discografico Rint’ ‘o posto sbagliato.

Martedì 9 agosto, ore 20, un finale straordinario per gli appuntamenti ospitati all’Hotel Caesar Augustus con il Concerto per Capri, uno spettacolo che vedrà in scena l’Orchestra Franco Michele Napolitano diretta dal MaestroFederico Odling. Il direttore e compositore genovese, napoletano d’adozione e tra i fondatori dei Virtuosi di San Martino, presenterà in prima assoluta la sua “Sinfonia per Capri”. Il programma della serata, inoltre, sarà impreziosito dalla voce di Walter Cerrotta che eseguirà uno speciale repertorio di canzoni dedicate all’isola azzurra.

Il concerto sarà anticipato dalla presentazione del libro dell’autrice tedesca Stefanie Sonnentag, “Capri e la luce blu” (edito da Rogiosi).

Ma quest’anno la musica non si esaurisce sull’isola azzurra.

In occasione della XX edizione, infatti, il festival Dal Barocco al Jazz parte da Anacapri per approdare sulle splendide isole del golfo Ischia e Procida, grazie al patrocinio dei Comuni di Ischia e Procida e in collaborazione con il Distretto Rotary 2101, Rotary Club Ischia Isola Verde e Rotary Club Isola di Procida.

Per info e prenotazioni: www.fondazionenapolitano.com