Trieste

Torna al successo la Generazione Vincente Napoli Basket contro la Pallacanestro Trieste (89-82)

La Generazione Vincente Napoli Basket contro la Pallacanestro Trieste conduce, soffre, rimonta e alla fine porta a casa due punti preziosissimi con Marini decisivo nel finale.

Avvio equilibrato con le due squadre che si equivalgono nella leadership del punteggio (11-11 al 5′), poi McDuffie, già in doppia cifra al termine del primo periodo, si prende per mano i suoi e li conduce avanti al 10′ (28-17).

Un vantaggio che tocca anche il +13 per i partenopei, che nel secondo quarto subiscono la reazione della formazione ospite con Banks e Mian che portano i compagni sotto solo di 2 punti (40-38). Lombardi, Velicka e Parks segnano il 56-48 che porta all’intervallo lungo.

Ancora una volta la formazione di Franco Ciani rimonta con un Mian indemoniato (62-62 al 26′). Poi sale in cattedra Cavaliero che mette un paio di canestri pesanti. GeVi costretta ad inseguire al 30′ (68-71). Con Trieste a +5 ad inizio quarto periodo, Napoli ha bisogno di Napoli che risponde presente, con la curva che non ha mai smesso di cantare.

Difesa selvaggia, tensione di volersi togliere di dosso la scimmia delle cinque sconfitte consecutive: ci pensa Pierpaolo Marini che mette dentro i liberi che valgono il vantaggio sul 79-78. Parks esce per un infortunio alla spalla ed è ancora il 13 a segnare la tripla che chiude i giochi. palaBarbuto in festa.
Napoli è ancora viva!

Generazione Vincente Napoli Basket – Allianz Trieste: 89-82 (28-17, 56-48, 68-71).

Generazione Vincente Napoli Basket: Zerini 9, McDuffie 22, Matera ne, Vitali, Velička 11, Parks 13, Marini 11, Uglietti, Lombardi 7, Lynch 7, Rich 9, Grassi ne.
All: P. Sacripanti

Allianz Trieste: Banks 17, Davis 10, Konate 6, Deangeli, Mian 21, Delía 6, Campani ne, Cavaliero 13, Campogrande 3, Gražulis 6.
All: F. Ciani

Arbitri: Lo Guzzo di Pisa, Borgioni di Roma, Pepponi di Spello.