Giovani-d’intorno

Giovani d’intorno, secondo appuntamento, con lo “Stabat Mater” di Pergolesi e Paisiello

Venerdì 15 aprile alle ore 18,45 nella Chiesa di Santa Maria Donnalbina secondo​ appuntamento della rassegna “Giovani d’intorno” . La rassegna è organizzata dall’Associazione Collegium Philarmonicum e fondata dal direttore d’orchestra Gennaro Cappabianca, dal compositore Carlo Mormile e da alcuni professori del Teatro di San Carlo.

In programma lo Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi e Giovanni Paisiello. Una scelta non casuale visto che proprio in quella chiesa, complesso ecclesiastico situato nel centro storico tra i meno noti della città ma tra i più significativi dell’arte barocca di Napoli, è sepolto Paisiello. E non solo.

L’appuntamento musicale tributerà anche un omaggio a Don Luigi Orione, di cui quest’anno si festeggia il 150esimo anno della nascita. Il Monastero adiacente alla Chiesa è affidato alla Congregazione a lui intitolata.

Lo Stabat Mater​ di Pergolesi “per 4 voci con l’aggiunta di strumenti a fiato” è una versione che Paisiello curò nel 1810 per soli e orchestra, in un momento della sua maturità in cui era più attento e dedito alle composizioni di carattere religioso.

Con l’Orchestra da Camera Collegium Philarmonicum diretta dal maestro Gennaro Cappabianca si ascolteranno le voci di Chiara Polese (soprano), Elide Facciuto (mezzosoprano), Andrea Cataldo (tenore), Davide Sabatino (basso).

Ancora una volta la rassegna metterà a confronto generazioni diverse di musicisti al fine di promuovere artisti Under 35.

Info: www.collegiumphilarmomonicum.it; collegiumphilarmonicum22@gmail.com; Tel: 328 8692445.

Costo del biglietto​: 15 euro intero, 10 euro ridotto.