6-maggio-2004

Il 6 maggio 2004 va in onda l’ultimo episodio di Friends 

Il 6 maggio 2004 andò in onda il finale di stagione di una delle sitcom più influenti nella storia dell’industria culturale. Quel giorno, circa 52,5 milioni di persone si incollarono alla tv per guardare la puntata finale che ha fatto la storia della serialità televisiva. La serie televisiva Friends è stata trasmessa per dieci anni dal network statunitense NBC. Sin dalla prima stagione, ha raccolto enormi consensi da parte del pubblico, registrando costantemente altissimi indici di ascolto.

L’ottava stagione ha visto un picco massimo, con uno share medio del 26% e una media di 26,7 milioni di telespettatori a puntata. Le cifre stratosferiche lasciano poco spazio ai complimenti, perché una serie come Friends riesce ad essere allo stesso tempo sia un ottimo prodotto commerciale che un pilastro stabile nell’immaginario della nostra generazione. Chi ha guardato la televisione negli anni ‘90 non può non conoscere almeno il volto dei sei amici newyorkesi e d’altronde, chi non ha guardato la televisione negli anni ‘90?

Il taglio di Rachel e le canzoncine di Phoebe fanno senza dubbio parte del patrimonio culturale degli adolescenti degli anni 2000!    

Friends occupa il 21º posto nella classifica delle migliori sitcom di tutti i tempi e tutt’ora, continua ad essere seguita, su Netflix. Dietro ad una narrazione seriale di questo genere c’è chiaramente un’inimmaginabile mole di lavoro: l’intuizione dei punti di forza , finemente oliati, ha fatto sì che il pubblico legasse emotivamente con la serie tv ed i suoi sei protagonisti.

In Friends la struttura della narrazione accoglie lo spettatore in un ambiente dolcemente ripetitivo, in cui possa sentirsi a casa. L’appartamento nel Greenwich Village in cui è ambientata gran parte della storia, ha un clima accogliente e domestico. I colori sono caldi, gli spazi aperti si prestano all’interazione sociale. La casa rappresenta il punto di unione dei sei protagonisti, il luogo in cui tutte le storie convergono e vengono raccontate.