ruvo-di-puglia

Impresa Geko Sant’Antimo; successo contro la Ruvo di Puglia

Clamorosa impresa della Geko Sant’Antimo che, dopo i successi con Formia e Reggio Calabria, chiude la settimana perfetta con il successo contro la Ruvo di Puglia (69-65) del Santantimese doc, Ciccio Ponticiello.

Maggio inaugura, Ruvo si affida al duo Mastroianni-Cassar (2-6 al 3’). Ochoa e Coviello rispondono ma la squadra di Ponticiello prova ad allungare (7-12 al 5’). Capitan Cantone piazza la bomba del 14-14. Maggio è on fire, Hajrovic realizza da sotto e padroni di casa avanti 23-15 al 10’.

In avvio di secondo quarto si segna pochissimo con l’ex Fabriano, Daniele Merletto, che firma il -4 (25-21 al 13’) e Idalgo il -2 al 17’. I liberi di Coviello scrivono 34-30 al 20’.

Si riparte con la tripla di Cena che dà il massimo vantaggio alla Geko (37-30) che diventa +8 con la tripla di Battaglia al 23’. Ruvo ci prova ma la Geko continua a spingere e trova il +14 al 27’. Al 30’ Ruvo non molla e chiude sul 57-48.

I primi due minuti dell’ultimo quarto non vedono canestri, poi il botta e risposta Cantagalli-Hajrovic per il 59-50 del 33’, ma la Geko oltre che il vantaggio deve gestire una situazione falli complessa, con Ochoa e Maggio a 4 e Cantone e Coviello a 3.

E’ dura, durissima, 4 liberi di Cantagalli valgono il 59-54 a 4’55, ma sul ribaltamento arriva la bomba del capitano a sbloccare una Sant’Antimo pressata e stremata che a 1’51 si ritrova con soli 2 punti di vantaggio (62-60). Si va dall’altro lato e Maggio piazza una tripla dal valore infinito, Merletto gli risponde da campione (65-63 a 1’02) quindi è ancora il #22, con una giocata pazzesca, a rimettere due possessi tra le due squadre con il canestro del nuovo +4 Geko.

Merletto accorcia ancora dalla lunetta a 25”, ma l’ultimo possesso è dei padroni di casa con Maggio che tiene palla e subisce fallo quando mancano 5 secondi e 4 decimi alla fine: il suo 2/2 vale il 69-65 e blinda l’impresa dei ragazzi santantimesi. Fantastici.

Le parole di coach Origlio

Chiudiamo una settimana difficile, spezzata da una lunga trasferta e da diversi acciacchi, con una vittoria importante e una prestazione tutta cuore e grinta contro un’avversaria molto forte. I ragazzi sono stati incredibili, ora ci godiamo questo successo ma da domani saremo già proiettati sulla prossima partita, vogliamo chiudere bene questo 2021”.

Geko Sant’Antimo – Talos Ruvo di Puglia: 69 a 65 (23-15, 34-30; 57-48).

Geko Sant’Antimo : Cantone 10, Maggio 20, Sabatino, Coviello 11, Ochoa 9; Battaglia 6, Puca 2, Cena 7, Hajrovic 4. N.e.: Ratkovic.
All.: Origlio.

Talos Ruvo di Puglia : Merletto 14, Ciribeni 7, Markovic, Mastroianni 16, Cassar 6; Hidalgo 4, Cantagalli 11, Bartolozzi 7, Monina. N.e.: Sbaragli.
All.: Ponticiello.

Arbitri: Silvestri e Gai.