San-Silvestro

La Chiesa solennizza in questo giorno la festa di San Silvestro

San Silvestro nacque molto probabilmente a Roma e fu eletto Papa il 31 gennaio 314. Il suo pontificato durò ventidue anni, in un periodo particolarmente importante nella storia della Chiesa, all’indomani del riconoscimento ufficiale del cristianesimo da parte dell’imperatore Costantino.

La posizione pubblica della Chiesa affrontò un cambiamento epocale: il passaggio dalla Roma pagana alla Roma cristiana. Silvestro si adoperò per riorganizzare la Chiesa in relazione alle nuove, favorevoli condizioni che la politica costantiniana garantì sul piano della libertà di culto. San Silvestro dovette fronteggiare l’affacciarsi dell’eresia ariana e la crisi donatista.

Attorno a San Silvestro esistono diverse leggende, ma ciò che riportano è in contrasto con gli avvenimenti storici. Queste leggende furono tramandate attraverso la Vita beati Sylvestri, comparsa in seguito presso le Chiese orientali e tradotta in greco, siriaco, e latino attraverso il Constitutum Sylvestri, un resoconto apocrifo di un supposto sinodo romano, inserito nelle falsificazioni simmachiane e comparso tra il 501 ed il 508, e attraverso la Donatio Constantini.

I racconti riportati in tutti questi scritti, riguardo alla persecuzione di Silvestro, la conversione e il battesimo di Costantino, la donazione dell’imperatore al papa, sono completamente leggendari.

Nel corso del suo pontificato si tennero due importanti concili, nel 314 ad Arles e nel 325 a Nicea e, sempre sotto il suo pontificato, la munificenza imperiale contribuì alla realizzazione della Roma cristiana, che conobbe un’intensa fase di slancio, testimoniata dai lavori di edificazione della Basilica Costantiniana, della Basilica di Santa Croce in Gerusalemme, della Basilica Vaticana e della Basilica di San Paolo.

San Silvestro morì e a Roma il 31 dicembre 335, dopo 21 anni di pontificato. Fu sepolto nella chiesa da lui voluta presso le Catacombe di Priscilla. La sua sepoltura è espressamente menzionata negli itinerari dei fedeli del VII secolo.