serie

La GeVi Napoli fa sua anche Gara2 ed ora è ad una sola vittoria dal sogno chiamato Serie A

Contro l’Apu Udine finisce 57-53 una gara dalle percentuali bassissime (41/116 complessivo al tiro) e con le due difese che l’hanno fatta da padrone per tutti i 40’. Decisivo il solito Marini, unico dei 10 in campo a trovare il fondo della retina con continuità, con i suoi 19 punti. Si tornerà in campo venerdì in Friuli per Gara3.

Il primo canestro è ospite (5-5 al 3’) poi la GeVi mette dentro un 8-0 al 5’ che significa 13-6. Dopo il timeout di coach Boniciolli gli ospiti ricucino sul 13-12. Al 10’ è 16-12. Nel secondo quarto si segna pochissimo. Udine mette il naso avanti (19-20). Gli azzurri non ci stanno e al 19′ effettuano il contro-sorpasso (24-21) grazie al duo Lombardi-Marini. Si va all’intervallo lungo sul 26-22.

Si ritorna a giocare con tanti botta e risposta da una parte e dall’altra ma con la GeVi sempre avanti nel punteggio, che riesce ad allungare sul 37-29 con la tripla di Mayo. I friulani non mollano e al 30’ sono lì, 37-35. Nell’ultimo quarto i campani raggiungono il massimo vantaggio (46-37) con l’appoggio di Burns e la tripla di Monaldi. I viaggianti tornano in scia con i 4 punti consecutivi di Italiano e la tripla di Johnson (51-48).

Uglietti appoggia il +6 (56-50). Johnson mette la tripla del -3 (56-53). L’1/2 ai liberi di Mayo chiude i conti sul 57-53.

Il commento di coach Sacripanti

Bisogna fare i complimenti a Udine che ha fatto una partita pazzesca con intensità difensiva incredibile. E’ stata una partita tesa, con grande pressione. Nel terzo e quarto quarto siamo stati bravi a trovare sempre un canestro nei momenti difficili quando ci stavano addosso. Adesso dobbiamo resettare e farci trovare pronti per Udine dove ci aspetta una partita terribile e senza il sostengo del nostro splendido pubblico“.

Generazione Vincente Napoli Basket – Apu Udine 57-53 (16-12, 26-22, 41-37)

GeVi Napoli Basket: Zerini 5, Coralic ne, Klačar ne, Cannavina ne, Parks 5, Sandri, Marini 19, Mayo 7, Uglietti 2, Lombardi 9, Burns 7, Monaldi 3. All: P. Sacripanti

Apu Udine: Johnson 19, Deangeli 2, Schina 1, Antonutti 6, Mobio, Mian 6, Foulland 12, Giuri 3, Nobile, Pellegrino, Italiano 4. All: M. Boniciolli

Arbitri: Caforio di Brindisi, Gonella di Genova, Foti di Vittuone