David-Michineau

La GeVi Napoli Basket ha comunicato di aver ingaggiato il giocatore francese David Michineau per la stagione sportiva 2022-2023

David Michineau, nato a Les Abymes, in Guadalupa, Classe 1994, è un playmaker di 191 centimetri per 82 kg. Il nuovo giocatore della GeVi ha iniziato la sua carriera nell’Elan Chalon, giocando per 3 stagioni, dal 2013 al 2016, nel massimo campionato francese, debuttando anche in Eurocup. Michineau poi si trasferisce al Boulogne Levallois, dove ha giocato nelle ultime quattro stagioni, fornendo ottime prestazioni in Campionato ed in Eurocup.

Nell’ultimo campionato, disputato ancora a Parigi, ha concluso una stagione da 7.8 punti per partita e 4 assist , mentre in Eurocup 8.5 punti di media e 3.1 assist. Michineau ha debuttato anche nella nazionale francese disputando le qualificazioni al prossimo campionato mondiale.

Le dichiarazioni di Coach Maurizio Buscaglia

Diamo il benvenuto a David Michineau, un giocatore che ho avuto già il piacere di conoscere ed incrociare in alcune occasioni. Ha voluto abbracciare fortemente la nostra strada, manifestando un grande desiderio di mettersi in gioco nel campionato italiano. Siamo molto contenti che abbia voluto firmare con noi. Ricoprirà un ruolo cruciale, e noi cercheremo di incastrare bene tutte le pedine. David ha la solidità, la voglia, e le caratteristiche giuste che ci occorrono per la costruzione del team che abbiamo in mente e che stiamo portando avanti.”

Le dichiarazioni del DS Alessandro Bolognesi

“Sono davvero contento che Michineau sia arrivato a Napoli. Ci fa davvero tanto piacere che un giocatore abituato ad alti livelli nelle Coppe Europee,abbia scelto la nostra città. Noi cercavamo un play che avesse determinate caratteristiche, oltre a quelle di far giocare la squadra da vero “playmaker”, che avesse anche corpo, stazza e che quindi fosse un atleta. David riveste tutte queste caratteristiche, e pensiamo di aver messo una pedina importante nel nostro scacchiere. Ora dobbiamo proseguire nel nostro lavoro nell’intento di poter assemblare tutto nel modo giusto.”