GeVi-Trieste

Seconda sconfitta interna per il GeVi Napoli Basket

La GeVi Napoli Basket cede alla Pallacanestro Trieste 92-95 dopo un supplementare. Ottimo avvio della GeVi, che con i canestri di Stewart e Williams vola sul +12. Trieste sembra assente, si affida a Davis e Bartley, ma al 10′ insegue 26-16.

Quando si riparte, la formazione ospite alza i giri del motore in difesa e si rifà sotto con le realizzazioni di Deangeli e Gaines (28-26).

Napoli prova a scappare con un break di 7-0, Trieste reagisce ancora e ricuce sul 38-37. Il timeout di Buscaglia non sortisce gli effetti sperati, poiché la squadra viaggiante approfitta degli errori locali e sorpassa al 20′ sul 39-42Ad inizio ripresa, Bartley e Gaines concretizzano il +6 Trieste.

Agravanis commette il terzo fallo, Zanotti si prende la scena e Napoli piazza un break che vale il sorpasso sul 57-55. Legovich rimette Davis e Pacher per Vildera e Deangeli ma è Bossi a finalizzare, gli risponde ancora l’ottimo Zanoti sulla sirena per il 60-58 Gevi al 30′. Trieste inizia l’ultima frazione come meglio non si potrebbe.

Per Napoli rompe il ghiaccio Johnson con due liberi ma l’attacco è senza timone pur essendoci Howard, dall’ex Cantù arriva anche un brutto air ball e a stretto giro è solo cotone per il solito Bartley, che ridà ai giuliani il +3 con 7′ da giocare (62-65).

Napoli soffre la zona triestina, spende il bonus dei falli con più di 4′ da giocare, ma impatta a quota 68 con una triplona di Johnson da oltre otto metri. PalaBarbuto che alza i decibel ma Gaines gela il pubblico con la tripla, rispondono Williams in 2+1 e Johnson con percorso netto ai liberi, non ci sta però Trieste con l’alley oop di Spencer innescato da Davis.

Ultimi 90” e ancora parità, Davis sfrutta il mis-match con Williams, sbaglia ma nel tagliafuori coglie due punti d’oro, time-out e Johnson trova il 75-75 dopo l’errore di Stewart, altro mis-match perso da Zerini ed è Bartley ad approfittarne.

34” alla fine, Napoli in attacco con Howard a impostare e Williams a subire il quinto di Pacher, uno su due ma è -1, Gaines si becca il contatto di Stewart ed è implacabile per il +3 a 17”.

Il giro di valzer continua sui cambi e dalla lunetta, Michineau non delude mentre Gaines non fa bottino pieno, ancora il francese ad andare fino in fondo mentre il canestro di Vildera è oltre la sirena, si va all’overtime sull’80-80.

Zona battuta da Bartley per aprire il supplementare, fa lo stesso Johnson firmando il ventello, Davis riporta Trieste a +3 ma Zerini è redivivo con il tap-in dell’84-85, ancora Johnson scatenato riconsegna il vantaggio alla Gevi e Zerini torna il centrone roccioso che il pubblico di Fuorigrotta conosce bene.

Napoli cavalca l’onda con Stewart in jumper ed è +3 per gli azzurri, ma con i liberi di Gaines e lo schiaccione in contropiede Spencer Trieste ribalta tutto. Bartley spreca una tripla capitale in solitudine e Johnson pesca un libero su due di puro ossigeno, Gaines però è una certezza e con un super lay-up regala il +2 a 35” dalla fine. In attacco Johnson e Stewart non si intendono, palla persa a 18” e nuovo time-out, al rientro fallo su Bartley che non perdona.

Sembra finita ma è di Howard la bomba che riapre il discorso, in lunetta ancora Bartley che fa uno su due ma il rimbalzo è di Trieste, Gaines ai iliberi ne mette un altro, Stewart ha spazio da tre ma va lungo, meritata impresa di Trieste che sbanca Napoli (92-95) e coglie il primo successo stagionale.