gevi-napoli

La GeVi sfiderà, a partire da domenica prossima, la vincente di Treviglio-Ferrara (2-0)

Non c’è due senza tre per la GeVi Napoli che archivia la pratica Giorgio Tesi Group Pistoia e si qualifica per la semifinale del tabellone oro del campionato di Serie A2. 74-85 il finale in terra toscana con Christian Burns protagonista con 15 punti a referto.

La gara inizia con la GeVi che ha la mano calda dalla lunga distanza. Infatti, Parks e Zerini realizzano due triple (2-6 dopo poco meno di 60”). Pistoia prova a lottare e risponde con un break di 7-0 con Riismaa e Saccaggi portandosi avanti (9-6). Gli azzurri mettono la testa avanti e la gara è equilibrata con sorpassi da un lato e dall’altro. La tripla di capitan Monaldi vale il 16-19 al 10’. Risponde subito l’altro capitano di serata, Della Rosa, che sigla il 19-19. Uglietti e Burns fanno volare la GeVi sul 19-26 al 12’ con un 0-7. Il  #2 locale Wheatle siglano il -3 ma lasciano Uglietti da solo per un’altra tripla che significa 0-5 di break e 25-31 sul tabellone. Gli azzurri allungano a +9 e poi a +12 al 17’ (29-41). Al 20’ è 37-45.

Si riparte con Riismaa che realizza il primo canestro della ripresa, ma la GeVi riesce a controllare il vantaggio (45-54 al 25’) che arriva in doppia cifra di vantaggio un minuto più tardi. Saccaggi realizza il -6, Pistoia ci prova, ma al 30’ è ancora sotto di 8 lunghezze. Nell’ultimo quarto sale in cattedra Marini che chiude con largo anticipo la pratica (64-76). I toscani sono in affanno e  Burns ne approfitta segnando cinque punti consecutivi che concorrono ad allargare ulteriormente la forbice (68-83 al 35′). Nel finale gli uomini di coach Sacripanti controllano il ritmo, trionfando 74-85.

Giorgio Tesi Group Pistoia – Generazione Vincente Napoli Basket 74-85 (16-19, 37-45, 59-67)

Pistoia: Della Rosa 7, Poletti 10, Del Chiaro 1, Fletcher 13, Saccaggi 16, Sims 6, Querci ne, Wheatle 14, Riismaa 7, Zucca ne. All: M. Carrea

Napoli: Zerini 12, Grassi ne, Iannuzzi 7, Klačar ne, Parks 10, Sandri, Marini 13, Mayo 3, Uglietti 13, Burns 15, Monaldi 12. All: P. Sacripanti

Arbitri: Dionisi di Fabriano, Salustri di Roma, Calella di Bologna