Serie-A-2021-2022

Luglio, periodo di calciomercato. Tutte le novità della Serie A 2021/2022

La Serie A 2021/2022 cambia tra calciomercato e nuovi allenatori. Variano le rose ma soprattutto gli allenatori, Mourinho torna ad allenare in Italia. Per la stagione 2021/2022 i cambiamenti sulle panchine non mancano.

Novità in vista

L’ultima stagione è stata vinta dall’Inter di Steven Zhang, ed è da lì che arriva il primo cambio di allenatore: da Antonio Conte si passerà a Simone Inzaghi che lascia la Lazio. Dall’Inter parte anche Hakimi che va al PSG. La Juventus ha scelto di esonerare Andrea Pirlo, che a dire il vero ha vissuto assieme alla squadra una stagione sotto tono rispetto al solito finendo quasi per non qualificarsi per la Champions League; al suo posto ci sarà Max Allegri.

José Mourinho, lascia la guida del Tottenham affidata a Nuno Espírito Santo, per trasferirsi nella Capitale, sponda giallorossa. In casa Napoli, arriva sulla panchina, Luciano Spalletti. La guida della Lazio è stata affidata a Maurizio Sarri. Vincenzo Italiano guiderà la Fiorentina. Infine, al Sassuolo va Alessandro Dionisi, al Verona Eusebio di Francesco, all’Empoli Aurelio Andreazzoli e al Torino l’ex allenatore del Verona cioè Ivan Juric.

La Salernitana ha confermato Fabrizio Castori, autore del miracolo promozione. Alla guida del Venezia, che ritorna in Serie A dopo 19 anni, resta Paolo Zanetti, che ha rinnovato fino al 2025. All’Empoli, terza squadra neo promossa, dopo l’addio di Mister Dionisi, torna Aurelio Andreazzoli.

Periodo di cambiamenti

Alla corte di Sarri, arriva Hysaj, dopo 6 anni al Napoli. Restando in casa Napoli, torna il terzino Kevin Malcuit e lascia la squadra Bakayoko, fine prestito. Torna in Italia Arnautovic, neo-acquisto del Bologna e torna all’Inter Nainggolan. Novità in vista per la Roma, che cede all’Olympique de Marseille Pau Lopez e Under.
Dalla Francia arriva il nuovo portiere del Milan, Mike Maignan, a seguito della partenza di Donnarumma.

All’Inter arriva Hakan Calhanoglu, contratto triennale. Novità significativa è il trasferimento di Buffon, che ha dichiarato concluso il suo ciclo alla Juventus; andrà al Parma che è retrocesso in Serie B.
Il mercato è in costante sviluppo. Tra prestiti, acquisti e cessioni a titolo definitivo c’è ancora tanto da vedere.

By Riccardo De Rosa

Sono un appassionato di scrittura e giornalismo, nato a Napoli nel 2000. Studio Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II.