d'amore

Marco D’Amore chiude domani la seconda edizione de “Il cinema del pensiero”

L’attore e regista Marco D’Amore chiude domani la seconda edizione de “Il cinema del pensiero”, rassegna di film e incontri per le scuole superiori. Realizzata nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola, promosso da MIUR e MIBACT, la rassegna è a cura di “Parallelo 41 Produzioni”.

D’Amore sarà protagonista dell’evento di chiusura. Dalle ore 10.00, dialogherà online con oltre trecento studenti sulle tematiche del film di cui è protagonista “Un posto sicuro“. Il film racconta la drammatica vicenda di una vittima dell’amianto nello stabilimento Eternit di Casale Monferrato.

Disponibile sulla piattaforma RaiPlay, il film, scritto dallo stesso D’Amore con il regista Francesco Ghiaccio

E’ un progetto a cui l’attore è molto legato proprio per il tema affrontato. È la storia di Luca, un trentenne senza più sogni che si guadagna da vivere come clown per le feste private, che riceve una notizia drammaticamente improvvisa: suo padre Eduardo, ex operaio Eternit, sta morendo di mesotelioma.

In via straordinaria, oltre che per i partner del progetto, è possibile per i docenti delle scuole superiori della Campania partecipare con i propri studenti richiedendo il link riservato dell’incontro via mail all’indirizzo: prenotazionip41@gmail.com.

Tra le iniziative collegate al percorso: i migliori tre commenti di critica a cura degli studenti verranno premiati con corsi di cinema alla Pigrecoemme di Napoli.

(ANSA)