movida-napoli

In 250 si erano riuniti su belvedere a Posillipo

Sciolto un assembramento di circa 250 persone, riunitesi sul Belvedere prospiciente alla chiesa di Sant’Antonio a Posillipo. Continuano i controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli sulla movida e il rispetto delle norme anticovid.

Nei quartieri Posillipo, Mergellina e Bagnoli i militari della Compagnia locale hanno sanzionato nove persone per lo stesso motivo. Con il supporto tecnico dei militari del NAS, controllati due ristoranti in piazza Sannazzaro. Multe di mille euro per mancanza di minimi requisiti igienico sanitari e strutturali.

Chiuso per cinque giorni un locale per cerimonie in via Manzoni dove erano in corso i festeggiamenti per una prima comunione. Il titolare e i quindici invitati sanzionati per violazione alla normativa anti contagio.

Nel quartiere Chiaia sono 22 le contestazioni per violazione del coprifuoco. Anche al Vomero 6 sanzioni.

Una persona arrestata per spaccio di stupefacenti

Erano le 3.30 circa in vico del Consiglio quando Francesco Marrazzo, 47enne già noto alle Forze dell’Ordine, è stato sorpreso a cedere a due “clienti” una dose di cocaina. Contestualmente è stata denunciata anche la moglie del 47enne, presente in casa durante la cessione di droga.  

Controlli alla circolazione anche nel rione Sanità

Ventinove le contravvenzioni al Codice della Strada notificate ad altrettanti in motociclisti, sette solo per mancato utilizzo del casco.   

(ANSA)