virtus-bologna

Niente da fare per la GeVi Napoli che cade sul parquet dei campioni d’Italia della Virtus Bologna (86-75). Gara mai in discussione

La Virtus Bologna vola sul 10-0 ad inizio contesa, mettendo da subito le cose in chiaro. La GeVi prova a restare in partita e rientra sul -3, ma la Virtus pigia nuovamente il piede su l’acceleratore e chiude avanti 27-17 al 10′. Un parziale che si allarga nel secondo quarto sul 36-19. L’inerzia della partita non cambia. Gli azzurri si sbloccano dalla lunga distanza grazie alle due bombe di Velička (44-32 al 19′). Si va all’intervallo lungo sul 47-32.

Al rientro sul parquet i napoletani tornano sotto la doppia cifra di svantaggio con McDuffie. Però, al 27′ sono ricacciati indietro (57-43) dalle triple di Hervey e Cordinier. L’attacco della matricola campana si inceppa. Le Vu Nere ne approfittano e al 28′ allungano sul +19 (67-48) grazie alle prodezze da dietro l’arco dei 6,75 di Mannion. Parks non molla (69-54), ma al 30′ Alibegovic colpisce da fuori per il 72-54.

Nell’ultimo quarto i cinque punti filati di Belinelli mantengono pressoché invariato il distacco (77-58 al 34′). Poi, l’intensità cala sensibilmente. Nelle battute finali gli uomini di coach Scariolo controllano agevolmente il ritmo delle operazioni. Finisce 86-75.

Virtus Bologna – GeVi Napoli Basket 86-75 (27-17, 47-32, 72-54).

Virtus Bologna: Tessitori, Mannion 13, Belinelli 13, Pajola 3, Alibegovic 7, Hervey 16, Ruzzier, Jaiteh 4, Sampson 6, Weems 11, Teodosic 6, Cordinier 7.
All: S. Scariolo.

GeVi Napoli Basket: Zerini 6, McDuffie 9, Matera ne, Vitali 4, Velička 12, Parks 13, Marini 2, Uglietti 2, Lombardi 10, Rich 9, Totè 8, Grassi ne.
All: P. Sacripanti

Arbitri: Begnis di Crema, Bartoli di Trieste, Marziali di Roma.