reggio emilia

Seconda sconfitta interna consecutiva per Napoli, che deve cedere il passo anche a Reggio Emilia 82-85

Reggio Emilia espugna il PalaBarbuto. La GeVi parte bene, ma perde palloni a ripetizione e al 4′ è sotto 5-10. I padroni di casa tornano a -3 al 10′ (20-23).

Nel secondo quarto è dominio Reggiana, che trova anche il vantaggio di 20-37 al 15′. I campani provano a rientrare con Lombardi. Al 20′ si è sotto la doppia cifra di svantaggio. Gli ospiti continuano a controllare la situazione anche al rientro sul parquet, poi gli azzurri riescono a tornare a contatto sul 59-63.30′ il catch and shoot di Strautins vale il 59-65.

Nell’ultimo quarto McDuffie completa il gioco da tre punti del -3 (62-65). Thompson e Hopkins arginano le velleità di rimonta degli uomini di coach Buscaglia (68-78). Però, a 1′ 18″ dal gong, è nuovo -3 col 3/3 dalla lunetta del solito McDuffie.

In un concitato finale Rich ha il tiro del pareggio, ma è sfortunato. Finisce 82-85. Per essere certi della salvezza si dovrà ancora lottare.

Generazione Vincente Napoli Basket – Unahotels Reggio Emilia 82-85 (20-23, 34-43, 59-65).

Generazione Vincente Napoli Basket: Zerini 9, McDuffie 13, Gudaitis 7, Sinagra ne, Vitali 4, Velička 6, Parks 15, Marini, Uglietti 6, Lombardi 6, Rich 16, Totè ne.
All: M. Buscaglia

Unahotels Reggio Emilia: Thompson 15, Hopkins 19, Baldi Rossi, Strautins 16, Crawford 13, Colombo ne, Soliani ne, Cinciarini 3, Johnson 16, Larson 3.
All: A. Caja.

Arbitri: Mazzoni di Grosseto, Di Francesco di Teramo, Capotorto di Palestrina.