Mostra-d'Oltremare

Alla Mostra d’Oltremare da domani musica e laboratori

Comincia domani, 22 maggio, al Teatro dei Piccoli, nella Mostra d’Oltremare di Napoli, il secondo anno della rassegna “Open Air”.

Una nuova edizione dedicata a bambini e ragazzi che si svolgerà nel vicino parco di pini marittimi dove, per tutti i fine settimana ed i festivi fino a domenica 25 luglio, saranno programmati per “Estate in Mostra” spettacoli di teatro, concerti e laboratori.

Ideata e realizzata dalle strutture Le Nuvole/Casa del Contemporaneo, I Teatrini e Progetto Sonora, d’intesa con il Comune di Napoli e la direzione della Mostra d’Oltremare.

La rassegna, che annuncia anche una coda autunnale tra il 4 settembre ed il 31 ottobre, si inserisce quest’anno nella programmazione de “La Campania è Teatro, Danza e Musica”, progetto promosso da ARTEC/ Sistema MED in collaborazione con Scabec e Fondazione Campania dei Festival.

Una stagione interamente dedicata ai piccoli spettatori, dai 3 anni, e alle loro famiglie

Offre in questo naturale palcoscenico all’aperto e in condizioni di sicurezza i titoli di maggior successo nel repertorio delle tre strutture organizzatrici oltre ad alcune produzioni di compagnie ospiti provenienti da tutta Italia.

Per ciascun appuntamento inoltre è stata pensata un’attività laboratoriale con interazioni musicali, giochi teatrali, exhibit a tema scientifico e botanico che accompagnerà ed arricchirà la magia degli spettacoli oltre al “progetto speciale” per adulti dal titolo “Genitori Narranti”, realizzato in collaborazione con AGITA, ovvero un laboratorio di formazione all’ascolto attraverso il gioco narrante.

 Il primo appuntamento in agenda è sabato 22 e domenica 23 maggio (ore 11.30, in replica anche sabato 29 e domenica 30 maggio) con “Le favole della saggezza”, spettacolo de I Teatrini per la regia di Giovanna Facciolo, dove percussioni e giocose sonorità dialogano dal vivo con divertenti e ironici animali, da Esopo a La Fontaine, portatori di vizi e di virtù di un’umanità sempre uguale a se stessa.

(ANSA)